Recensione – Organizer TheDiceTroyers

“Uno dei vantaggi dell’essere disordinati è che si fanno costantemente delle scoperte entusiasmanti.”

Questa è una citazione di Alan Alexander Milne e come dargli torto? Se invece provassimo a scoprire i vantaggi dell’essere ordinati? Se la scoperta entusiasmante fosse un organizer per i giochi da tavolo?

L’Organizer è una pratica soluzione per poter organizzare al meglio i componenti all’interno delle nostre scatole.

Ordinare: Mettere in ordine, collocare un insieme di oggetti, di elementi, ciascuno al posto più conveniente e opportuno.

Nella vita non sono una persona molto ordinata, però ho delle eccezioni. Se c’è qualcosa che mi porta ad essere maniaco dell’ordine è sicuramente il gioco da tavolo. Le mie scatole le voglio unite, pulite, allineate e guai a chi mi sposta gli equilibri della mia libreria. All’interno delle scatole i componenti ben sistemati ed in sicurezza. Utilizzo ziplock, porta minuterie, bustine di silice e le bustine protettive per le carte. Questa mia grande attenzione verso i giochi è una pratica comune nel nostro ambiente e sono sicuro che lo facciamo più per un senso di protezione verso qualcosa di caro, che per salvaguardare il valore materiale delle cose.

In commercio ormai sono svariate le ditte che si sono cimentate nella creazione di questi inserti, noi ne abbiamo avuti sotto mano alcuni e siamo rimasti stupefatti dalla qualità degli organizer TheDiceTroyers.

Innanzitutto tengo a precisare che TheDiceTroyers è una ditta italianissima con sede a Biassono (MB) , guidata da un gruppo di tre ragazzi molto disponibili, carichi di entusiasmo e professionalità. In questi ultimi mesi abbiamo avuto modo di scambiare con loro diverse battute in quanto eravamo curiosi di conoscere meglio il funzionamento del processo produttivo e nel nostro piccolo fornire feedback e consigli. Ringraziamo TheDiceTroyers per averci fornito alcuni organizer con un ottimo sconto permettendoci così di potervi mostrare pregi (tanti) e difetti (pochi) di questi prodotti.

Il materiale utilizzato per la realizzazione di questi organizer è chiamato HDF (High density Fiberboard) ed è un legno pressurizzato ad alta densità, si presenta come un materiale liscio e uniforme, leggero e maneggevole ed allo stesso tempo, resistente. Chi vuole può anche facilmente pitturarli, consigliamo acrilici, abbiamo provato anche colori a base acqua e il risultato non è male, ma l’acqua tende ad assorbirsi. Quello che riceverete a casa non è altro che una sorta di fustella in legno delle dimensioni simili ad un A3, con i vari pezzi da staccare proprio come quando si defustella un gioco. Salvo rarissimi casi, non abbiamo mai avuto difficoltà a staccare i vari pezzi. Il taglio effettuato a laser è sinonimo di grande qualità e perfezione.

Montaggio di Barrage con aiutante speciale

Per quanto riguarda il montaggio, inizialmente pensavo fosse una perdita di tempo, ma dopo aver assemblato i primi pezzi, sono rimasto sorpreso di quanto sia anche incredibilmente divertente. Ho avuto modo di riscoprire una mia vecchia passione, quella per il modellismo. Il montaggio risulta semplice ed intuitivo. Le istruzioni in dotazione sono chiare e ti seguono passo passo nel montaggio. Le immagini che ti guidano nelle istruzioni forse si potevano studiare meglio, tutto sommato non abbiamo mai avuto problemi tranne nelle primissime fasi. Dopo aver preso famigliarità siamo diventati molto veloci. Per il montaggio dell’ultimo organizer (Barrage) abbiamo impiegato meno di un’ora.

Per montare i vari pezzi abbiamo bisogno semplicemente di qualche goccia di colla vinilica e di un pezzettino di carta abrasiva (fine) per le finiture. Consigliamo anche l’utilizzo di qualche elastico per tenere i pezzi ben stretti tra loro mentre la colla fa presa.


Il primo che abbiamo montato è quello per Pulsar 2849, un organizer economico e minimale che consigliamo a chi ama questo gioco e vuole fornire un tocco di classe alla sua scatola. Qui l’organizer è più un fattore estetico che non una vera e propria utilità di setupper come in altri giochi. C’è da dire però che questo organizer fornisce una solida base alla tante plancette e le scatoline con i componenti riservati ad ogni giocatore sono una vera chicca. La nota negativa è che non è progettato per una posizione verticale.

Scatola Pulsar 2849
Setup di Pulsar 2849

Il secondo che abbiamo montato è stato quello di Wendake + Espansione New Allies

Qui l’organizer oltre ad avere il suo fattore estetico ci viene in aiuto nella fase di set-up / set-down. Comodissimo anche il porta risorse lineare con l’apertura laterale. Spazio dedicato anche per le eventuali carte imbustate ed alle tessere promo della campagna kickstarter.

Risorse Wendake + Exp

Da come potete notare dal video qui sotto, sono riusciti ad accorpare il base + espansione senza pregiudicarne minimamente la chiusura della scatola che resta perfettamente a filo. Quindi due scatole in una e più spazio in libreria per un altro gioco! 🙂

Inoltre sul sito TheDiceTroyers è disponibile un Bundle Gioco + Organizer , la dedica dell’autore Danilo Sabia però non è inclusa! 🙂


Il terzo Organizer che abbiamo montato è un vero gioiello, stiamo parlando di Progetto Gaia.

Da come potete notare c’è tanta roba ed il tutto è organizzato in maniera perfetta. Con questo organizer accorcerete notevolmente i tempi di setup. Ogni giocatore avrà la sua scatolina con tutto l’occorrente ed una volta terminata la partita con pochissimi minuti metterete tutto in ordine e sarete pronti per un’altra avvincente sfida con questo super gioco. Anche con Progetto Gaia sarete costretti a tenere la scatola rigorosamente in orizzontale e vi sconsigliamo di mettere scatole sotto di esso in quanto il tutto ha un peso importante.


Il quarto organizer che mi mostreremo è decisamente il nostro preferito. Lo stavamo aspettando da tanto tempo e si tratta di Barrage + The Leeghwater Project

Sappiamo tutti ormai i problemi che ha avuto la CranioCreations nella campagna Kickstarter di Barrage, le ruote in cartone che abbiamo ricevuto erano completamente storte e praticamente inutilizzabili. Fortunatamente da quando abbiamo questo favoloso organizer, possiamo utilizzare delle robuste e funzionali ruote in legno che oltre a svolgere il loro lavoro in maniera egregia, danno un tocco di estrema classe ad un titolo che meriterebbe questo ed altro.

Purtroppo qui non sono riusciti ad accorpare il base + espansione e tenere quindi il tutto in una scatola chiusa a filo. Noi abbiamo deciso di tenere le ruote fuori dalla scatola base e tenerle all’interno della scatola che era destinata all’espansione.

Questo organizer è acquistabile sia solo base, che base + exp ed inoltre a qualunque ordine potete aggiungere le ruote.


L’ultimo ma non per importanza è Nemesis. Per questo vero e proprio spettacolo non dobbiamo aggiungere nulla, facciamo parlare direttamente le foto.


CONCLUSIONI

Per concludere possiamo dirvi che sono delle vere e proprie meraviglie, progettate e realizzate con grande professionalità. Veniamo ora però all’unica nota dolente, ovvero il prezzo.

Purtroppo questi organizer hanno prezzi importanti, dettati ovviamente dalla qualità dei materiali e dal processo produttivo all’avanguardia. Vi consigliamo di ponderare per bene l’eventuale scelta. Avete un gioco a cui siete particolarmente legati e volete dargli un qualcosa in più? Prendetelo! Non ve ne pentirete.

Parlando con i miei amici di questi prodotti, certe volte mi sono sentito dire: “Con i soldi dell’organizer mi compro un altro gioco” , a me viene da rispondere che se avete intenzione di comprare l’ennesimo gioco che rischierà di restare fermo in libreria a prendere polvere, tanto vale regalarsi un qualcosa che rende migliore e più bello il proprio gioco preferito o quello che andiamo ad intavolare con maggiore frequenza.

Per finire vogliamo mostrarvi l’ultima creazione uscita proprio in questi giorni: Wingspan con la torre lanciadadi


4 Mi Piace