Hidden games, luogo del reato: il caso di Villasetia

Una busta vi è stata recapitata tramite posta. Un nuovo caso è giunto fino a voi, pronto per essere risolto. Radunate amici e parenti, equipaggiatevi con ogni mezzo e preparatevi a diventare veri e propri investigatori.

Hidden Games, luogo del reato: il caso di Villasetia è il primo caso della serie prodotto dalla casa tedesca Hidden Games. Un gioco investigativo per 1-6 persone (ma anche per più giocatori), per una durata intorno alle 2 ore.

Gli ultimi anni sono stati palcoscenico di numerose uscite di giochi investigativi ed exit games, con la produzione di titoli sempre più innovativi, stimolanti e diversi. Anche la Hidden games ha voluto ricavarsi un piccolo spazio in questo piccolo mondo, realizzando una serie di casi molto interessanti. Ma cosa li rende davvero diversi dalla massa?

Regolamento

Iniziamo subito descrivendo il prodotto e le regole:

“Il caso di Villasetia” si presenta come una normale busta postale, con regolamento e descrizione del prodotto. Infatti sul retro avrete a disposizione non solo le poche “regole” del gioco, ma anche lo scopo e le domande di cui dovrete trovare una risposta. Metto tra virgolette la parole regole proprio perché non è presente un vero e proprio regolamento del gioco ma solo delle istruzioni da seguire:

  • Leggete accuratamente i documenti
  • Appendete il poster alla parete
  • Prendete appunti
  • Fate in modo che ogni giocatore visioni gli atti
  • Alla fine, registrate la risposta qui sul sito e ascoltate il finale

Inoltre, aspetto molto importante, potrete usufruire anche di dispositivi elettronici, come telefoni cellulari o computer per accedere ad internet, ma ritorneremo dopo su questo aspetto.

Oltre a ciò, come già detto saranno ben visibili le importanti 4 domande a cui dovremo rispondere:

  • Come è morto Massimo Conciapelle?
  • Chi vi ha inviato la busta
  • Chi ha inviato la lettera strappata a chi?
  • Chi è il/la colpevole?

Queste saranno le poche informazioni che avrete ad inizio partita, ma non preoccupatevi, perché il bello deve ancora iniziare.

Il gioco

Appena aprirete la busta vi troverete difronte ad un’enorme quantità di carte, documenti, mappe e fotografie. Diversamente da altri giochi investigativi, la Hidden games mette a disposizione fin da subito tutte le informazioni per risolvere il caso. Nessuna narrazione, o cornice storica, ma un classico e ben congegnato giallo. Da questo momento dovrete leggere accuratamente i vari documenti, fare ricerche online, ascoltare audio e addirittura chiamare a numeri di telefono. Dovrete giostrarvi in una intricata rete di informazioni, che man mano vi svelerà la risoluzione del caso. 

Considerazioni

Inizio subito con dire che “il caso di Villasetia” mi è piaciuto, e anche molto. Un investigativo davvero ben strutturato, con diverse sotto trame e colpi di scena che hanno tenuto l’attenzione del gruppo sempre alta durante tutta la serata. Utilizzo dei telefoni cellulari e la possibilità di collegarsi ad internet è stata la ciliegina sulla torta, permettendo di immergerci completamente nella vicenda, quasi fosse reale. I materiali sono ben fatti e di ottima qualità creando ancora più atmosfera; inoltre, ho adorato la presenza del poster dove poter scrivere e segnare le diverse informazioni come dei veri e propri detective. Il numero di giocatori è variabile; io consiglio, comunque, di non superare le sei persone, per non rischiare di perdere troppe informazioni, ma anche provare a superare il numero potrebbe non essere una brutta esperienza, anzi, perché il numero di documenti da leggere è davvero enorme, e un aiutino in più non guasta mai. La durata è molto flessibile, o, per meglio dire, dipende dalla velocità di lettura dei giocatori e, ovviamente, dalla capacità deduttiva del gruppo: nella mia esperienza noi lo abbiamo risolto in circa 3 ore. Il caso non è semplice, anzi, alcune risposte non sono per nulla immediate ma allo stesso tempo per nulla frustranti da trovare, diversamente da altri titoli. Infine, informo che sono preseti anche suggerimenti sul sito, qualora non riusciste ad andare avanti, anche se, nel nostro caso non ci sono stati problemi; il gioco sembra scorrere in maniera davvero fluida e divertente.

Anche se ho giocato e provato numerosi giochi investigativi, la Hidden games e il caso di Villasetia trovano un posticino molto in alto nella classifica delle mie preferenze. Un’esperienza davvero unica, ben costruita e congegnata, ricca di suspense e colpi di scena. Un giallo che vi farà vivere l’esperienza di trasformarvi in veri e propri investigatori. Che dire, un gioco che difficilmente dimenticherete nel corso degli anni.

Per acquistare i vostri giochi da tavolo vi consigliamo il nostro store di fiducia GET YOUR FUN

2 Mi Piace