Recensione – Trans Europa / America

Tutti in carrozzaaaa! Il treno sta sbuffando, preparate il biglietto…si parte!

Informazioni
“Trans Europa + Trans America” è un buddle contenente due titoli, rispettivamente “Trans Europa” del 2005 e “Trans America del 2001, creati da Franz- Benno Delonge.
Il buddle è edito da Ravensburger che ha localizzato e reso disponibili al grande pubblico questi classici.

I titoli sono adatti per un pubblico di un’età a partire dagli 8 anni in su, si può giocare da 2 a 6 giocatori, per una durata indicativa di 30 min.

Contenuto del gioco

  • Tabellone fronte – retro (fronte: Trans Europa; retro: Trans America)
  • 85 binari
  • 12 pedine (6 piccole e 6 grandi)
  • 90 carte di gioco suddivise in: 35 carte città per “Trans Europa”; 35 carte città per “Trans Europa”; 19 carte speciale per la variante;
  • 1 carta primo giocatore;

La scatola di gioco è ben strutturata e organizzata, i componenti di gioco sono ben riposti nelle bustine protettive.
I materiali di gioco sono semplici, ma di buona qualità, eccezion fatta per le carte, che tendono a rovinarsi nel tempo.

Scopo del gioco
Ogni giocatore deve collegare prima degli altri le sue 5 città tramite binari continui tra loro, in modo da rendere più prestigiosa la sua rete ferroviaria.

Preparazione di gioco
Prima di iniziare decidete quale lato del tabellone utilizzare, voltatelo di conseguenza e mettete nella scatola le carte “città” dello scenario che non avete scelto.
Suddividete i binari in vari mucchetti accanto a ciascun giocatore in modo che siano più facili da prelevare. Dopodichè scegliete un colore e prendete le rispettive pedine, la più grande mettetela sulla casella iniziale del prestigio in alto al tabellone, mentre la più piccola disponetela davanti a voi.

Suddividete tutte le città per colore andando così a formare cinque mazzetti di carte, e distribuite 5 carte ad ogni giocatore (1 carta per ogni colore).
Il più giovane riceverà anche la carta primo giocatore. Se siete in due o in tre giocatori rimuovete le 10 carte “città” col bordo tratteggiato dal gioco.

Svolgimento del gioco
Ogni giocatore osserva le sue 5 carte “città” e dopodichè posiziona la sua pedina piccola su qualsiasi incrocio del tabellone. Questa pedina rappresenta il punto di partenza dal quale iniziare a costruire la ferrovia.
A partire dal primo giocatore e poi proseguendo in senso orario, si prelevano a turno dal proprio mucchetto, i binari. Se ne può piazzare: uno su una linea doppia libera e fino a due binari consecutivi su due linee singole libere a turno, unica regola, i binari devo essere sempre collegati tra loro.
Si continua così finchè un giocatore non riesce a creare una rete di binari che colleghi la sua pedina iniziale alle 5 città, anche utilizzando le reti degli altri.

Una volta che un giocatore ha collegato le sue 5 città la manche termina, il vincitore fa avanzare la sua pedina grande sul segnapunti in alto di 4 caselle.

Tutti gli altri contano i binari che avrebbero dovuto piazzare per vincere la manche:

  • 1 binario mancante: 3 punti
  • 2 binari mancanti: 2 punti
  • 3-4 binari mancanti: 1 punto
  • 5 o più binari mancanti: 0 punti.

Dopo aver calcolato il punteggio, se nessuno ha superato la casella dodici, inizia una nuova manche.
Rimuovete tutti i binari dal tabellone;
Riprendete le vostre pedine di partenza;
Rimettete le carte città utilizzate nei mazzi e successivamente rimescolate le carte;
Ogni giocatore pesca 5 nuove carte città;
L’ex- primo diventa ora l’ultimo a giocare;

Le carte speciali
Se volete dare al gioco un tocco più strategico potete utilizzare le 19 carte speciali.
Ad ogni manche se ne volterà una, l’effetto di questa carta (il loro effetto è spiegato molto bene dal regolamento) vale per tutta la manche e per tutti i giocatori.

Un tratto doppio può valere come tratto semplice, in una manche si gioca a carte scoperte, in un’altra si gioca solo con 4 città ecc…

Fine del gioco
Il gioco termina quando almeno un giocatore ha conquistato 13 punti o più. Se più giocatori hanno raggiunto 13 punti vince chi ha raggiunto un punteggio più alto, se anche in questo caso si verificano parità ci saranno più vincitori!

Conclusioni di gioco
Trans Europa + Trans America è un gioco intuitivo, adatto per tutti i giocatori, io e il mio gruppo abbiamo imparato fin dalla prima partita il funzionamento.

Vi consiglio per la prima partita di non utilizzare le carte speciali, ma di usarle dopo qualche partita.

Ticket to ride ricorda molto questi titoli a livello grafico e di meccanica, ma la differenza sta nel fatto che “Trans” risulta essere più intuitivo.

Consiglio di giocare massimo in 3-4 giocatori, poiché altrimenti il gioco diventa eccessivamente facile e poco stimolante.

Le città da raggiungere non provocano un eccezione vantaggio, poiché le città sul tabellone sono disposte in modo omogeneo.

Il punteggio è ben organizzato e pensato, rendendo il tutto più piacevole.

La rigiocabilitá è elevata, appena terminata una partita, viene sempre voglia di farne un altra!

In conclusione consiglio ”Trans” agli amanti dei giochi ferroviari e non! Sembrerà di essere sempre in viaggio!

0 Mi Piace