Recensione – I Condottieri

INTRODUZIONE

Conoscere divertendosi” è questo il motto della Giochi Briosi. Una casa editrice con sede in Toscana che da anni parla di territorio e tradizioni con il sorriso, facendo divertire grandi e piccoli.

Oggi vi parliamo di un loro titolo che si chiama “I Condottieri”

⏳ | 30-40 minuti
👥 | 2 a 6 giocatori
👪 | 6+⠀
🖋 | Nathalie Chaineux⠀
🎨 | Mauro Pelosi – SpazioKreativo®
📆 | 2018

COMPONENTI E SETUP

All’interno di questa sgargiante e simpatica scatola troviamo:

  • 90 carte domanda/risposta (630 domande)
  • 20 carte categoria/imprevisto
  • 1 regolamento

I materiali sono ottimi, sia la scatola che le carte danno una sensazione di solidità e le illustrazioni di SpazioKreativo sono bellissime. Per iniziare basta creare due pile di mazzi al centro del tavolo, una per le domande (con le risposte dal lato coperto) ed una per le categorie nel quale possiamo trovare anche qualche imprevisto.

IL GIOCO

Giocare a questo gioco è semplicissimo, rispondere esattamente alle domande un pò meno!

La partita inizia scegliendo il mazziere, poi il giocatore subito alla sua sinistra gira una carta dal mazzo categoria/imprevisto.

Se si pesca una carta categoria, il mazziere o un altro giocatore prende una carta dal mazzo delle domande ed andrà a fare la domanda in base alla categoria pescata. In caso di risposta esatta, il giocatore che ha risposto prende la carta (che vale 1 punto) e la ripone davanti a se. Il giocatore continua la pesca delle categorie/imprevisto fino a quando non sbaglia una domanda o fino a che la carta imprevisto lo obbliga a passare la mano.

Se si pesca una carta imprevisto, il giocatore dovrà svolgere ciò che la carta richiede e può capitare qualcosa di positivo o di negativo. Per esempio poter rubare un punto ad un avversario, scegliersi la categoria per la domanda ma anche dover dare un punto ad un altro giocatore ecc ecc.

Il primo giocatore che raggiunge il numero di punti richiesti vince la partita.

  • 2 giocatori – 20 punti
  • 3/4 giocatori – 15 punti
  • 5/6 giocatori – 10 punti

LE CATEGORIE

  • AM – ALESSANDRO MAGNO
  • GG – GIUSEPPE GARIBALDI
  • GK – GENGIS KAN
  • GC – GIULIO CESARE
  • NB – NAPOLEONE
  • RII – RAMSES II
  • 👪 – JUNIOR

CONCLUSIONI

I condottieri nonostante sia un gioco di domande e risposte, se giocato con lo spirito giusto può risultare molto divertente. Giocandolo in modo collaborativo, fornendo aiuti con indizi simpatici e magari mimando in qualche modo le risposte, favorisce l’aggregazione e le risate tra i giocatori al tavolo. Inoltre le carte imprevisto danno sempre quel tocco di imprevedibilità e creano scompiglio tra i giocatori. La rigiocabilità è elevata, le domande sono tantissime (630) e sarà molto raro ritrovare la stessa domanda nel breve periodo.

Giocare ai Condottieri è anche un modo alternativo per riscoprire la vita di questi valorosi generali. Nel gioco è presente una modalità Junior per bambini da 6 a 10 anni. In ogni carta c’è una domanda per loro! Un altro punto di forza di questo gioco è la sua componente didattica, presente in tutti i giochi della collana Giochi Briosi. Sono titoli che non hanno barriere intellettive, di età o di estrazione sociale. Accomunano tutti e creano confronto e discussione. In ambito scolastico o educativo, sono uno strumento essenziale per lo sviluppo delle capacità di apprendimento.

6 Mi Piace