Recensione – Monster Match

INTRODUZIONE

Ci troviamo in un posto chiamato Ciambellonia ed il nostro compito sarà quello di recuperare tutti i dolciumi che dei simpatici mostriciattoli stanno rubando e mangiando! Monster Match è un divertentissimo party game e sta facendo impazzire tutti i nostri ragazzi che non smetterebbero mai di giocarci!

SPECIFICHE

⏳ | 10 minuti
👥 | 2 a 6 giocatori
👪 | 5+⠀
🖋 | Ken GruhlQuentin Weir
📆 | 2018

Editore Italiano: DvGiochi

CONTENUTO

  • 55 carte Mostro
  • 2 dadi
  • 1 tessera Nessun Mostro
  • Un fantastico astuccio a forma di mostro!

IL GIOCO

La preparazione e le regole di questo party game possono essere spiegate anche da mia figlia Noemi di 3 anni! Basta posizionare 10 carte mostro al centro del tavolo e che siano raggiungibili a tutti. Nel mezzo posizionare anche la tessera “nessun mostro”. Lasciare poi a portata di mano le restanti carte.

Ogni carta mostro è diversa dall’altra, possono avere da 0 a 5 occhi, mani o gambe ed inoltre nell’angolo in basso a destra sono raffigurate le ciambelle che questo furbacchione ha rubato. Ciambelle che saranno i nostri punti vittoria al termine della partita. Siamo pronti per dare la caccia ai mostriciattoli!

Un giocatore lancia i due dadi; tutti contemporaneamente dovranno cercare, tra le dieci carte sparse sul tavolo, i mostri corrispondenti per numero di braccia, occhi o gambe. Ecco a voi un esempio con un lancio di dadi che dice “3 – gambe”.

Se un giocatore mette il dito su un mostro con le giuste caratteristiche, può catturarlo e ottenere il numero di ciambelle indicato sulla carta. Si continua con un nuovo lancio di dadi e con nuove catture. Ovviamente man mano che i mostri vengono catturati diminuiscono le probabilità di trovare il mostro giusto e quando non ci sarà “nessun mostro” con quelle caratteristiche, il primo giocatore che metterà il dito sulla tesserina rotonda “nessun mostro”, può prendere la prima carta dal mazzo di pesca e fare subito i punti indicati. Fatto questo si andranno ad aggiungere altre 10 carte sul tavolo e si procede con un nuovo lancio di dadi. Quando le carte terminano, chi ha più ciambelle vince la partita.

CONCLUSIONI

Monster Match è un gioco molto ma molto divertente! I nostri ragazzi lo adorano! La pochette di stoffa arancione a forma di mostro con la chiusura lampo all’altezza della bocca è una vera chicca e possiamo portarla praticamente ovunque. I materiali sono ottimi, le carte sono plastificate e molto resistenti. Le illustrazioni a cura di Linda DeSantis e Ben Goldman sono molto simpatiche e stravaganti. Consigliamo vivamente l’acquisto di questo gioco a tutti coloro che hanno dei ragazzi in casa (anche se devo confessare che ci siamo divertiti molto anche noi adulti) e che amano i giochi che richiedono colpo d’occhio e velocità.

2 Mi Piace